Acchiappasogni - Il Buio di Etherna

Il Buio di Etherna Gli amici di Acchiappasogni, ne acchiappano uno dopo l’altro e continuano a sfornare imperterriti nuove ambientazioni per il loro gioco di ruolo Destino Oscuro, di cui ve ne avevamo già accennato in questa vecchia news.

Il Buio di Etherna

Ma di news Luca De Marini e soci ne hanno in continuazione e oggi, seguendo i passi di Isola Illyon (link) e di GdrOggi (link), un altro passo viene compiuto su questa nostra isoletta nel mare internettiano ospitando il web tour de “Il Buio di Etherna”.

Cos’è Il Buio di Etherna?

Il Buio di Etherna è una nuova, oscura Ambientazione creata dai pennelli di Edizioni Acchiappasogni, un Gioco di Ruolo basato sul sistema di Destino Oscuro. Dopo Cielo Cremisi, il mondo oscuro si amplia con questa nuova ambientazione che ci permette di giocare in un mondo lontano miliardi di anni luce dalla Terra, un mondo dove qualcosa di oscuro e sinistro è sbucato fuori da un Cancello Spazio Dimensionale che si credeva inutilizzabile da tempo.

Una sorta di cristallo avvolto dalle tenebre che si è abbattuto su Etherna: da quel giorno, le tenebre hanno avvolto il Pianeta nel loro manto infernale, da esse è giunto un male inenarrabile. I Mostri, creature d’ogni forma e dimensione usciti dalle leggende dei Fayar infestano il mondo divorando qualunque creatura vivente e trasformando lentamente la superficie del pianeta in qualcosa di diverso: i più grandi tra loro, i Titani, superano in altezza le dense nuvole nere, scolpiscono le montagne e le rocce dando forma a bassorilievi e sculture macabre e spaventose, edificando città ciclopiche per poi nascondersi al loro interno.

Il Buio di Etherna

Nei primi giorni successivi alla Pioggia Nera, l'intera popolazione di Etherna venne decimata: i Fayar, la specie senziente locale, ma anche gli umani ed alieni delle migliaia di specie riunite dall'ormai decaduta Federazione Interstellare. I sopravvissuti si sono rifugiati dietro le altissime mura di imponenti città-fortezza, gli ultimi baluardi della vita su Etherna.

Esploratori, Sterminatori di Mostri, studiosi d'ogni genere e membri della Chiesa dell'Arcobaleno, adoratori degli Spiriti Divini che, di tanto in tanto, precipitano sul Pianeta all'interno di meteoriti di cui non si conosce la provenienza, combattono fianco a fianco per difendere la popolazione inerme dagli attacchi dei Mostri, riconquistare metro dopo metro le Lande Dannate popolate da Spettri e creature spaventose d'ogni natura e scoprire quale sia l'origine della spaventosa invasione che ha colpito il pianeta Etherna.

Buio, una notte perenne che avvolge il pianeta e un male inenarrabile. Che altro? In un posto del genere le ipotesi principali portano a pensare ad un posticino piuttosto ostile alla vita…

Beh, diciamo che si deve essere… uhm… cauti, ecco. I personaggi si trovano calati in un mondo avvolto dal gelo e dalla neve causati da questo buio perenne: mari, fiumi e laghi sono ridotti a semplici distese di ghiaccio, indistinguibili dal terreno roccioso. Ovunque, al di fuori delle mura cittadine, si annidano mostruosità d'ogni genere, eppure le spedizioni non possono fermarsi! Il commercio, l'esplorazione, la caccia ai Mostri: se si restasse immobili dietro alle mura delle città, si finirebbe, prima o poi, per finire distrutti da un Mostro Titanico.

Il Buio di Etherna

I Governi locali Fayar e quello della Federazione Interstellare sono costantemente in competizione tra loro per il potere, la scelta delle strategie da adottare. I Federali sono molto attaccati alla loro tecnologia avanzata, basata sull'informatica quantistica, l'elettronica, la cibernetica e l'Energia Zero. I Fayar, dal canto loro, non sono affatto interessati ai problemi tecnologici dei Federali ed ancora al giorno d'oggi si affidano all'energia fornita dal vapore, dai gas e dai combustibili naturali: non utilizzano neppure l'energia elettrica per illuminare le strade delle loro città di pietra e legno, un'evoluzione estrema di un mix tra l'antica tecnologia romanica e gotica terrestre.

Un interessante gap tecnologico in questa ambientazione. Un po’ fantascienza e un po’ steam punk o sbaglio?

Non sbagli, perché in definitiva come per ogni buona ambientazione di GdR si deve immaginare un mondo e una società completamente nuovi, con regole, leggi e sviluppi tecnologici indipendenti. E non è detto che siano tutti allo stesso livello o che, se lo sono, ci arrivino con gli stessi mezzi. Nel nostro caso, per dirla tutta, i Fayar hanno avuto in centinaia di anni un’evoluzione tecnologica e meccanica insuperabile, arrivando a sviluppare per esempio i Krygar, automi interamente meccanici adatti anche al combattimento indipendente. Esistono persino modelli giganti ideati per essere manovrati da uno o più piloti contemporaneamente, i Garan Krygar. Gli Spiriti Divini hanno dimostrato di possedere il potere di donare la vita a questi Automi, generando così i Krygar Animati. Alcuni abitanti di Etherna ne portano qualcuno con sé, come fossero animali domestici.

Ok, ragazzi, fichissima la presentazione, da brividi per la precisione, ma in termini pratici? Cos’è?

Per dirla in termini nerd, si tratta di un Gioco di Ruolo il cui sistema di regole si basa sul manuale base di Destino Oscuro (link), con ampliamenti di varia natura come per ogni espansione ed ambientazione nel genere.

E che genere di gioco è? Fantasy, fantascienza…

Sia fantasy che fantascienza, ma soprattutto si parla di sopravvivenza, investigazione occulta e combattimento spietato e disperato contro creature spaventosamente più potenti dei Personaggi.

Senza possibilità di scampo allora…

Non è detto. Il sistema di regole è pensato per dare una nuova profondità a quest'Ambientazione rispetto ad altre come Cielo Cremisi (link). Uccidere un Mostro Leggendario o addirittura Titanico nel Buio di Etherna non è qualcosa di impossibile se i PG hanno studiato, investigato, scoperto i suoi punti deboli, anzi. Proprio questo è il modo in cui si affronteranno le avventure! Il "Fattore C", in Destino Oscuro e nelle sue ambientazioni, è sempre molto poco rilevante.

Immagino che Il Buio di Etherna, spulciando sui vostri siti, sia un po’ un’espansione della precedente ambientazione Cielo Cremisi. Quali sono le novità che introducete qui?

Dici bene e anche no. Le ambientazioni di Destino Oscuro sono tutte più o meno collegate tra loro a creare un filone fantastico oscuro e fantascientifico per lo più, con varianti sul tema classico del fantasy. Quindi utilizzare l’una ambientazione non ne esclude a priori un’altra, a meno che non siano ambientazioni totalmente in disaccordo, ma di questo magari ne parleremo più avanti… Per tornare a noi e restando in tema con quanto appena detto, abbiamo introdotto in questa ambientazione una nuova razza aliena giocabile che non era disponibile in Cielo Cremisi: i Fayar. Sono la razza senziente del pianeta, gli autoctoni del luogo diciamo così. Si potranno continuare a interpretare le altre specie aliene già viste negli altri manuali (come detto, un’ambientazione non esclude l’altra in questo filone) e si potranno usare anche nuovi Bagliori dell’anima che, per chi non avesse già giocato con Cielo Cremisi, altro non sono che poteri speciali legati all’energia spirituale di alcuni tipi di personaggi giocanti (gli ESPer). Quindi le due ambientazioni possono essere usate insieme in questo senso: il Buio di Etherna ha un setting completo ed a sé stante, ma potete utilizzare anche gli Alieni e gli ESPer di Cielo Cremisi per giocarci! Il manuale vi spiega anche come fare.

Il Buio di Etherna

Altre caratteristiche che volete illustrarci sul gioco?

Una delle caratteristiche più interessanti sarà quella di poter combattere Mostri Leggendari, molto difficili da affrontare se non si conoscono le loro debolezze, ma anche temibili Mostri Titanici che si possono abbattere solo sfruttando i loro Punti Deboli!

Aridajee… e chi si salva?

Principalmente chi sa che investigare sui Mostri prima di affrontarli, questa è la vera chiave del successo: buttarsi a capofitto in un combattimento così, alla cieca, può risultare quasi sempre in una disfatta totale. Come dicevamo, il Buio di Etherna è sì un gioco tipo hack ‘n slash, ma anche puntato sulla sopravvivenza e sull’investigazione occulta. Non è detto che si debba per forza di cose abbattere subito il Mostro Leggendario di turno, anzi, potrebbero essere inventate intere campagne per scoprire quali siano i suoi punti deboli, per colpire e distruggere il Mostro Leggendario o il Titano che infesta la zona limitrofa ad una città, magari dovendo mettere insieme le informazioni più svariate sulla sua natura e sulle leggende da cui sembra essere uscito.

Anche per "il Buio di Etherna" prevedete il rilascio di contenuti aggiuntivi gratuiti in PDF dal vostro sito come già avete fatto con "Destino Oscuro" e "Cielo Cremisi"?

Beh, sì, è la nostra politica: essenzialmente l’ambientazione di base viene rilasciata in PDF in forma gratuita, così i giocatori di Destino Oscuro possono giocare da subito l’ambientazione e non incespicare in regole mancanti che tolgono il piacere del gioco. Chi invece acquisterà il cartaceo avrà a disposizione parecchi più contenuti rispetto alla versione in PDF come decine di nuovi mostri da affrontare, svariati PNG extra (tra Krygar, Spiriti Divini ed altro), un'intera Natura Speciale giocabile (le Chimere), per non parlare di altre tipologie di armi e armature non presenti in Cielo Cremisi e nel manuale base di Destino Oscuro.

Il Buio di Etherna

Insomma, ragazzi, gli amici di Acchiappasogni ci stanno presentando un lavorone con i fiocchi che promette di mostrarci un’esperienza di gioco notevole e diversa. Quindi, l’ultima e doverosa domanda a cui, mi sa, la risposta tarderà ad arrivare… Quando organizziamo un Play by Video su DragonIsland? Siamo curiosi! E per chi non vuole aspettare, corra a prendersi i manuali di Destino Oscuro e Cielo Cremisi! Io che li ho visti posso dirvi che sono degni delle migliori edizioni di D&D e soci!

Puoi acquistare i prodotti degli Acchiappasogni cliccate su questo link!

Please login to view comments.